lunedì 11 settembre 2017

via A. V.

Cute cacao ha la
profuga parafarmacista
la vedi a volte
al bar coi barbari
anziani autoctoni
fossili suprematisti
Ma troppe restano
giù saracinesche
marciapiedi morti
le cui scaglie somigliano
all'agonia di Glaurung
sviscerato velenoso