mercoledì 26 agosto 2015

Da far concorrenza agli Uffizi, e scusate se è poco

(immagine di repertorio)

C'è una pinacoteca che può fare concorrenza agli Uffizi -- e se non fosse in Italia, magari verrebbe promozionata proprio così. È la Galleria Sabauda di Torino (sito), che invece è una cenerentola sottostimatissima. Appena traslocata nella nuova moderna sede, contiene una buona raccolta di arte medievale e soprattutto una sfilza di capolavori dei Grandi dal Rinascimento in poi: Beato Angelico, Botticelli, Van Eyck, Pollaiolo, il Sodoma, Bronzino, Tintoretto, Veronese, i Bassano, Guido Reni, Orazio Gentileschi, Van Dyck, i due Jan Bruegel, Rubens, Poussin. . .  oltre ai principali pittori piemontesi, in particolare la locale star Gaudenzio Ferrari.
Coro: "A Torino ho trovato il mio amòr" per l'arte!




lunedì 24 agosto 2015

La Catalogna nostrana a un tiro di schioppo (letteralmente)


L'unico posto in Italia in cui si parli come dialetto il catalano è Alghero; lingua che pare un incrocio tra lo spagnolo e il piemontese. Il lungomare è degno di Palma de Maiorca. Abbuffate di pesce inarrivabile al ristorante Da Mirko in viuzza Gioberti in centro, dove con "centro" si intende l'area decentrata della città.


Alghero ha ricevuto il riconoscimento ufficiale di città nel 1501. Prima era 'solo' un fortino per difendersi dai pirati saraceni: sul lungomare si vedono ancora gli armamenti ibridi tipici del Rinascimento, con catapulte medievali affiancate a moderni cannoni. Se invece volete sapere chi è questo signore benemerito (sopra), chiedete agli "indigeni" perché l'iscrizione in ottone se la sono sgraffignata anni fa i soliti ignoti.


Forse il più grande corallo non-di-corallo del mondo. Il monumento onora, oltre ai caduti del mare, anche il prodotto tipico dell'artigianato locale. Per es. qualcuno qui si è comprato un girocollo con decorazioni di corallo e per pendente un dente di squalo.

sabato 22 agosto 2015

2 reportage dall'ex Regno di Sardegna

COMING SOON:

Fotografie e commenti da
- Alghero, un pezzo di Catalogna in Italia. . .  e che pezzo!
- Torino, Galleria Sabauda, ovvero gli Uffizi 'd nuiàuti (trad.: de noantri)

lunedì 17 agosto 2015

Benedetto chi è stato una benedizione




Oggi è scomparso don Elio Bromuri. Se dovessi -- se tante persone dovessero -- elencare i benefici ricevuti da lui in tutti questi anni, non si finirebbe più.
In un'intervista di un annetto fa disse che sulla sua tomba avrebbe voluto scritto: Non ha fatto grandi cose, ma le ha sempre fatte.
Ha fatto tante buone cose, e le ha sempre fatte.

giovedì 6 agosto 2015

Così presso!



Successo oggi qui di fronte. I cipressi hanno cominciato a passarsi la fiamma come si fa con le candele nella Veglia di Pasqua.

martedì 4 agosto 2015

Diario di un correttore di bozze: 4 agosto 2015

. . . azioni di crow-funding.
Bene, era ora che anche le cornacchie si rendessero utili.

P.S. riguardando meglio, era addirittura crow-founding! Onore al fondatore. Ma disse il corvo: "Mai più!"